Giovani talenti musicali

A Bronzolo ragazzi in concerto, con il Circolo Vivaldi.


Il concerto di fine anno organizzato dal circolo A. Vivaldi ha portato alla ribalta giovani talenti di Bronzolo e non, che hanno allietato il pubblico con la loro musica e le loro canzoni. Ha aperto la serata il pianista Deimos Larcher con Cecilia Clò al violoncello: hanno eseguito una sonata di Brahms molto apprezzata dal pubblico. A seguire si è esibito il gruppo Undreamed che ha come voce solista e chitarrista Erika Pfeifer, un’altra giovane concittadina. La loro musica e melodia ha avvicinato  il pubblico ai suoni della natura e a melodie antiche, folk e celtiche. Dopo una breve pausa, nella quale sono stati ricordati i 40 anni della fondazione del circolo A. Vivaldi da uno dei soci fondatori, Benedetto Zito, la serata ha ripreso con il duo Deimos Larcher – Alice Baccalini. I due pianisti hanno eseguito a 4 mani alcuni brani di Schumann, tratti dall’Opera 66. L’esecuzione è stata molto coinvolgente per il pubblico in sala che ha dedicato loro un lungo applauso. Infine la giovane e talentuosa cantante Isabel Mulas, ha presentato sei brani di canzoni italiane e straniere, dando un’interpretazione intensa dei testi. Il pubblico presente ha apprezzato questi giovani talenti che portano avanti le loro passioni musicali parallelamente allo studio scolastico o al lavoro.
“Il circolo culturale, presente sul territorio da 40 anni, ha sempre cercato di portare avanti iniziative il cui scopo è quello di offrire al pubblico momenti piacevoli e di accrescimento culturale personale e di favorire l’incontro delle persone per la socializzazione”, spiega la presidente Olga Micheletti. “La biblioteca offre spesso momenti culturali con la presentazione di libri e incontri diretti con l’autore, conferenze e collaborazioni con le scuole. Il circolo Vivaldi è costituito esclusivamente da volontari che dedicano il loro tempo all’associazione ed alla biblioteca, che viene tenuta aperta dai volontari. Il concerto ha concluso in modo straordinario questo anno ricco di eventi sia commemorativi per i 40 di attività sia abituali come le mostre di fotografia e pittura che sempre godono di un notevole gradimento di pubblico. “Ci auguriamo – conclude la presidente – di avere anche per il 2018 lo stesso successo e gradimento da parte dei nostri concittadini”.