La città celebra gli sportivi

Di scena la terza edizione del Festival dello sport.


Sport Festival: si chiama così la manifestazione che è andata in scena per la terza volta a Merano lo scorso venerdì 13 e sabato 14 settembre. Il tutto ha avuto inizio venerdì con la cerimonia d’apertura sulla terrazza del Kurhaus, in cui persone con disabilità si sono esibite in uno spettacolo di danza.Successivamente il via alla gara di staffetta delle società sportive di Merano (partenza: Passeggiata Lungo Passirio – Ponte Teatro – Viale Terme – Ponte Posta. Arrivo: Passeggiata lungo Passirio) e per concludere la giornata, il workout finale “All together warm up”, in cui, gratuitamente, le persone hanno potuto “riscaldare” il corpo attraverso movimenti semplici ed esercizi per la mobilità articolare, imitando i trainer che davano indicazioni in maniera coinvolgente. Sabato il Festival ha aperto le danze alle ore 10, offrendo la possibilità a tutti di provare varie discipline sportive nelle “Sport Stations” e di eseguire Fitness Check-up gratuiti presso le “MedicalStations”. Ben 36 erano le stazioni sportive sparse per la città, in cui grandi e piccoli hanno potuto cimentarsi in nuovi sport, divertendosi insieme. È stato proprio questo infatti, il motto del Festival: “Sport meets fun”, lo sport incontra il divertimento. Alle ore 18 la tappa conclusiva della manifestazione, presentata da Tommy Milanello, in cui numerosi atleti sono stati premiati come “sportivi dell’anno”, in quanto hanno conseguito risultati eccellenti grazie alla costanza e all’impegno nella propria disciplina. Fra le autorità interventute, anche l’assessora allo sport Gabriela Strohmer, che ha sottolineato l’importanza dello sport nella vita, affermando: “Lo sport è preventivo per la salute e quindi invito voi genitori a portare i vostri figli e le vostre figlie a fare attività sportiva”.